Rinvaso Ginepro cinese

Discussioni generali sulla coltivazione di bonsai e prebonsai.
Avatar utente
Dviniost
Utente Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: 15 ott 2005, 12:58
Località: Milano

Rinvaso Ginepro cinese

Messaggioda Dviniost » 10 mar 2007, 15:08

Sicuramente qualcuno avrò già fatto questa domanda ma vorrei essere sicuro di quello che farò.

Volevo appunto sapere se questo è il periodo giusto per rinvasare un ginepro cinese e dove posso trovare il metodo corretto per fare un rinvaso come Dio comanda. Per esempio modalità di spuntamento radici, quantità di Akadama-terriccio, ECC...

Il dubbio mi viene dal fatto che quest'inverno il mio Ginepro non è che se l'è passata proprio bene infatti ho notato soprattutto nel mese di Gennaio/metà Febbraio uno scurimento degli aghi...avevano assunto un colore non più verde brillante ma spento.
Aggiungo anche che a Novembre ho effettuato una potatura abbastanza drastica.
Adesso la pianta sta meglio (non benissimo come questo autunno) ma il terriccio è un pò duro e spesso non drena bene. Inoltre il vaso mi sembra piuttosto piccolino e vorrei far crescere un altro pò la pianta mettendola in un vaso più grande.

Mi spiace non posso allegare foto perché non ho macchine fotografiche digitali. La pianta ha 8 anni e l'ho presa da Crespi già educata a Bonsai.

Avatar utente
gianfri
Utente molto attivo
Messaggi: 3973
Iscritto il: 30 apr 2006, 12:56
Località: Lago Maggiore - NO
Contatta:

Messaggioda gianfri » 10 mar 2007, 15:27

Non conosco link che spieghino nello specifico un rinvaso di ginepro bonsai, comunque puoi tranquillamente rinvasare adesso, io l'ho già fatto la settimana scorsa.
Come composto direi che 70 aka e 30 torba vada bene, io ho usato sabbia e torba. Il colore grigiastro del ginepro in inverno è normale, si riprende appena la linfa ricomincia a scorrere.
Immagine

Avatar utente
nicetom
Utente molto attivo
Messaggi: 5313
Iscritto il: 18 feb 2007, 15:03
Località: Montemurlo (PO) 73 mt s.l.m.

Messaggioda nicetom » 10 mar 2007, 16:06

Quoto gianfri ed aggiungo che io metto un pò di carbone proprio sopra il primo strato di materiale drenante.. Questo perchè ho visto un master(in video) giapponese che diceva che il carbone oltre che a dare una leggerissima acidità al terreno,aiuta in maniera importante la ripresa linfatica della pianta.. In pratica accellera la ripartenza..
Per quanto riguarda il tagliare valuta bene le vene e cerca di individuare l'"anima" portante della pianta mantenendola intatta,mentre puoi tagliare a piacimento il resto.. Allo stesso modo farai sulle radici,se ho due vene e riesco a raccogliere quante più radici possibili in corrispondenza di una sola di questa faccio attenzione a non eliminare i rami a cui porta linfa questa vena, questo è basilare per i ginepri proprio per la caratteristica di muoversi attraverso fasci linfatici i quali, seppur uniti in un unico tronco, sono e rimangono comunque distinti, come a esempio per altre essenze quali rosmarini timi, la micromeria e lo stesso pino mugo..

Avatar utente
Dviniost
Utente Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: 15 ott 2005, 12:58
Località: Milano

Messaggioda Dviniost » 10 mar 2007, 19:17

OK ...come sempre precisi e puntuali !!!

Allora assodato per il periodo che è ok.

Riguardo le radici, quelle più sottili le devo tagliare o no ? Quelle più grandi cercherò di lasciarle intatte...non sono per niente esperto e non ho mai fatto un rinvaso quindi non vorrei far fuori qualcuna di quelle vene a cui ci si riferiva nell'ultimo post. La pianta è cresciuta alla grande grazie ai vostri consigli quindi continuerò ad affidarmi praticamente sempre a voi ! :D

Domanda stupida: torba e aka vanno mischiate o sotto torba e sopra tutta aka ?

Inoltre credo valga anche per il ginepro la solita storia dei 15 giorni di riparo totale dal sole e dal freddo. Ma riparo dal sole vuol dire proprio ombra ? O addirittura devo metterlo in casa sistemandolo vicino una finestra ?

Scusate se vi tempesto di domande ma ce ne sarebbero anche altre:
- per l'innaffiatura solito metodo o innafio di meno in questi primi periodi ?
- il biogold devo usarlo subito ?
- devo usare un qualche prodotto per facilitare la radicazione ?

Grazie della dritta sul carbone...se lo trovo proverò a fare così ! :wink:

Avatar utente
nicetom
Utente molto attivo
Messaggi: 5313
Iscritto il: 18 feb 2007, 15:03
Località: Montemurlo (PO) 73 mt s.l.m.

Messaggioda nicetom » 10 mar 2007, 19:24

Allora per il rinvaso miscela i terricci prima,niente strati nel vaso!!!
Le radici cerca di tagliarne meno possibili,ma se vedi che ce ne sono in abbondanza meglio tagliare una grande che quelle fini.. Sono i capillari che aiutano maggiormente la pianta ad assimilare nutrimento!!
Si il riparo è totale,da sole e vento,tienila pure all'ombra..
L'annaffiatura falla normalmente a pioggia,la prima se vuoi per immersione...
Quando rinvaserai fissa benissimo la pianta al vaso e sopra il primo strato di terriccio dove poggerai le radici spolvera con dell'ormone radicante..
Il Biogold va dato dopo 15gg perchè le piante rinvasate per un mese non vanno concimate e mettendoci 15gg ad attivarsi il biogold,fanno 30!!! :wink:

Avatar utente
Dviniost
Utente Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: 15 ott 2005, 12:58
Località: Milano

Messaggioda Dviniost » 10 mar 2007, 19:46

Perfetto ci siamo...nicetom sei un grande ! Stai quasi togliendomi ogni dubbio.

Rimangono solo tre cose a questo punto:

- dando per assodato che i capillari non devo toccarli come capire quali radici grosse tagliare (me lo hai già spiegato nel tuo primo post ma non capisco bene determinate frasi..... :oops: );
- quale ormone comprare (c'è una marca precisa o una vale l'altro);
- se può stare cmq all'aperto ma riparato oppure se occorre metterlo proprio in casa.

Dopo questo ti giuro che non ti chiedo più niente fino al prossimo periodo di manutenzione :D ...io sono così...nei periodi che c'è da lavorare divento iper-pignolo mentre quando non si fa niente mi limito ad ammirare la pianta e come voi insegnate a toccarla il meno possibile.

Avatar utente
nicetom
Utente molto attivo
Messaggi: 5313
Iscritto il: 18 feb 2007, 15:03
Località: Montemurlo (PO) 73 mt s.l.m.

Messaggioda nicetom » 10 mar 2007, 19:54

Cerca di valutare quanti capillari possiede la radice grossa e cercare di capire se la pianta può farne a meno..
Non è facile da spiegare così a parole..
Per l'ormone va bene qualsiasi marca(germon,fito ecc..)
In casa un ginepro mai!!!
All'ombra e al riparo dal vento per i primi 15 giorni!!!
Poi sole e concime solido!!! :D

Avatar utente
Dviniost
Utente Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: 15 ott 2005, 12:58
Località: Milano

Messaggioda Dviniost » 10 mar 2007, 19:59

Tranquillo dai......sei stato più che chiaro....sono io che sono inesperto ! :wink:

Grazie ancora ragazzi ! Grandi ! :D

Avatar utente
Gineprino
Utente Abituale
Messaggi: 564
Iscritto il: 1 ott 2006, 18:46
Località: Napoli

Messaggioda Gineprino » 12 mar 2007, 16:55

Quoto soprattutto la protezione post rinvaso, vento e sole possono essere letali dopo un operazione simile. :D :D :D
I nostri alberi ci parlano, serve solo saperli ascoltare.

Avatar utente
Dviniost
Utente Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: 15 ott 2005, 12:58
Località: Milano

Messaggioda Dviniost » 22 giu 2007, 21:30

Riesumo questo topic per ringraziare pubblicamente tutti quelli che mi hanno permesso di effettuare al meglio il rinvaso del mio ginepro nonostante la mia totale ignoranza. La pianta adesso sta da DIO e ha ripreso il suo bellissimo verde brillante! :D

Volevo chiedere un'ultima cosa, dopo la prima somministrazione post rinvaso del biogold (ho seguito i vostri consigli) posso concimare come sempre oppure per i primi mesi devo fertilizzare di meno ?

Grazie. :wink:

Avatar utente
nicetom
Utente molto attivo
Messaggi: 5313
Iscritto il: 18 feb 2007, 15:03
Località: Montemurlo (PO) 73 mt s.l.m.

Messaggioda nicetom » 22 giu 2007, 21:59

Fertilizza pure come normale,adesso però cerca di integrare il biogold con un concime liquido sbilanciato verso P e K,che sò,un 0-10-10 o similari..
Continui ad annaffiare il biogold ed una volta ogni 10-15 giorni nebulizzi le foglie con il concime liquido..
E sei a posto!!! :mrgreen:

Avatar utente
Dviniost
Utente Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: 15 ott 2005, 12:58
Località: Milano

Messaggioda Dviniost » 22 giu 2007, 22:09

Perfetto, quindi metto le solite palline di biogold con la cadenza classica (quale mi consigli d'Estate?) e ogni quindici giorni nebulizzo la chioma con acqua diluita con concime liquido con quelle caratteristiche.

Per diluire il concime liquido seguo le indicazioni riportate sulla confezione o c'è una qualche dose particolare per i ginepri ?

Avatar utente
nicetom
Utente molto attivo
Messaggi: 5313
Iscritto il: 18 feb 2007, 15:03
Località: Montemurlo (PO) 73 mt s.l.m.

Messaggioda nicetom » 22 giu 2007, 22:18

Va bene quelle delle confezioni!!! :!:

Avatar utente
Dviniost
Utente Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: 15 ott 2005, 12:58
Località: Milano

Messaggioda Dviniost » 22 giu 2007, 22:24

Ok, grazie mille e buonanotte !

Grandissimi come sempre !! :mrgreen: :mrgreen:


Torna a “Coltivazione Bonsai e Prebonsai”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: giorgioc e 2 ospiti